Dal 31 maggio al 9 giugno 2019 a Padova la Campionaria numero 100

Il 10 giugno del 1919 a Padova apriva la Fiera di Campioni, prima Campionaria in Italia, coraggiosa avventura che segnava il desiderio di rilanciare l’economia. Cent’anni dopo, dal 31 maggio al 9 giugno la nuova Fiera di Padova tornata nelle mani di Comune, Provincia e Camera di Commercio di Padova, propone la Campionaria numero 100, un grande evento con 100.000 mq, 1.000 espositori internazionali, 100 ore di spettacoli, 10 padiglioni e naturalmente una rievocazione storica delle origini con uno sguardo proiettato sul futuro.

La volontà di ripresa c’è tutta, un importante impegno economico è stato avviato assieme all’investimento promozionale e le aziende più rappresentative dei settori espositivi credono fermamente nel rilancio, al punto da voler essere presenti.

Caratteristica peculiare della Fiera numero 100, oltre alla voglia di rilancio, è la presenza in ogni padiglione di un’isola centrale che richiama la storia delle origini del settore ospitato.

Molti gli elementi di richiamo per il pubblico che, dalle ore 16,30 a mezzanotte nei giorni feriali, e dalle 10 a mezzanotte nei week-end, avrà l’ingresso libero al quartiere fieristico, con il pomeriggio di venerdì 31 maggio in più rispetto alle precedenti edizioni per dare avvio ai 10 giorni e preparare  il grande concerto della serata. Il grande Salone Automotive, con il presente dei concessionari, il passato della prima auto di Enrico Bernardi progettata proprio a Padova e il futuro dell’auto rappresentato da veicoli elettrici e ibridi di ultima generazione; il Pala Ascom dove i commercianti proporranno i loro punti di forza incentrando l’attenzione sulla scelta della qualità; Arredamento ed Edilizia con la presenza di aziende italiane specializzate nelle ristrutturazioni e nelle soluzioni per interni, esterni e giardini; Villaggio dei bambini reso possibile dalle associazioni che portano animali dalle associazioni agricole padovane che realizzano una Fattoria didattica; Food e Turismo con prodotti enogastronomici dall’Italia, da Argentina, Spagna e Messico e con le migliori proposte turistiche del Belpaese e internazionali; Shopping e Bellezza con tanti articoli per la bellezza e la salute del corpo e idee regalo dell’artigianato italiano e del mondo; un padiglione dedicato allo Sport che proporrà attività interne ed esterne sul palco; lo Show Indoor, padiglione riservato agli spettacoli con 500 posti a sedere e con il Guitar Show; Giochi, Fumetto, Videogiochi con la partecipazione di fumetterie, con giochi da tavolo, videogames e con la colorata presenza di Cosplayer e con le idee innovative della 7^ edizione dell’Inventor Show.

Un grande palco nel viale centrale della Fiera ed altri 5 palchi nei padiglioni e all’aperto completano l’offerta degli spettacoli, mentre il ristorante Marcopolo con terrazza Aperol per serate di spritz e 20 ristoranti outdoor e indoor assicurano ai visitatori un’offerta enogastronomica costante e di qualità: cibo, spettacoli e ingresso libero suggeriscono al pubblico la possibilità di tornare più volte a vedere la Fiera. Il Centenario dell’antesignana di tutte le fiere italiane e tra le prime nate in Europa, sarà raccontato nei padiglioni 2 (uno dei sei accessi alla Fiera) e 3 attraverso immagini e prodotti che rievocano i dieci decenni che ci separano dalle origini della prima Campionaria, e mediante suggestioni che faranno conoscere gli sviluppi futuri della ricerca scientifica e dei progetti di mobilità urbana.  

Avanti