CAMPIONARIA NEWS

Scopri il futuro della mobilità con CAV in Campionaria!

Per la prima volta Concessioni Autostradali Venete partecipa alla Fiera Campionaria di Padova, che torna dal 14 al 22 maggio con un’edizione ricca di appuntamenti ed esperienze tradizionalmente rivolte al grande pubblico.

CAV sarà presente al padiglione 7 “On the road”, dedicato all’automotive e al viaggio, con ben 150 metri quadrati di esposizione di tecnologie, mezzi e servizi che guardano soprattutto all’innovazione e alla sostenibilità ambientale. In questo modo la concessionaria, che gestisce una delle tratte storiche e strategiche del Nordest, presenta l’evoluzione del mondo autostradale che negli anni a venire è destinata a cambiare sensibilmente il modo di viaggiare e di concepire la mobilità.

I visitatori potranno scoprire da vicino come funziona un mezzo autostradale e come opera il personale dedicato al pronto intervento e all’assistenza in autostrada, con i dispositivi di segnalamento e l’allestimento speciale pensato per ogni tipologia di scenario.

Sarà presente anche la Mobile Control Room, il mezzo speciale di CAV interamente elettrico ed ecologico, che replica in tutte le sue funzionalità il Centro operativo autostradale di Mestre e non mancheranno i droni che la Società utilizza per il monitoraggio delle infrastrutture e del traffico, grazie al sistema Skytraffic che consente un pilotaggio a comando e controllo remoto, cioè senza operatore sul posto.

Ma guardare al futuro per CAV significa anche migliorare il servizio all’utenza: per questo in Fiera sarà presente la Mobile Info Service, il Centro mobile di assistenza viaggiatori che permette di portare all’esterno della sede di Mestre i servizi commerciali, di assistenza e informazione all’utenza, con la possibilità di aprire contratti di telepedaggio, regolarizzare mancati pagamenti ed effettuare servizi post-vendita (fatturazioni, cambi targa, sostituzioni).

Tuttavia, è nella sfida dell’innovazione che si gioca il futuro della mobilità nei prossimi anni: per questo il personale di CAV sarà a disposizione per svelare il funzionamento della futuristica tecnologia Hyper Transfer, che permetterà di trasportare merci e persone in un tubo a velocità elevatissime, grazie a un sistema di guida vincolata in ambiente ad attrito limitato e resistenza aerodinamica controllata. Oppure per presentare le e-Roads, le autostrade intelligenti che CAV si appresta a varare per accogliere, in un futuro ormai non più lontano, le auto a guida autonoma, grazie a un substrato di tecnologia che permetterà di comunicare direttamente con i veicoli in transito e far dialogare tra loro i veicoli stessi.

«Il motivo della nostra presenza in Fiera – spiega la Presidente di CAV Luisa Serato – è prima di tutto il legame che questa Società ha da sempre con il territorio. Un rapporto costante che negli anni ci ha portato a interagire con le scuole, aprire spazi di condivisione con gli enti locali, decentrare servizi e organizzare manifestazioni nelle piazze, andando tra la gente per promuovere, insieme alla Polizia Stradale, una cultura di sicurezza».

«Nel campo della mobilità – aggiunge l’AD Ugo Dibennardo – si giocherà nei prossimi anni la vera sfida tecnologica e digitale: CAV ha lavorato sodo per essere tra i primi gestori a realizzare investimenti intelligenti e predittivi, legando il sistema di connessione stradale in concessione a precisi impianti valoriali di riferimento: la sicurezza, la sostenibilità ambientale, la qualità certificata, l’ottica di sistema e l’estetica, perché anche nelle infrastrutture il marchio di fabbrica deve essere il made in Italy».